HOME
Chi Siamo
Dove Siamo
Mission
 
Aree
di Particolare Interesse
Civile
- Diritto di Famiglia
- Proprietà
- Contratti
- Recupero Crediti
- Risarcimento Danni
- Previdenza del Lavoro
 
 
 

Ricorsi avverso le multe elevate per infrazioni
al C.d.S.

Patrocinio
a spese dello Stato
Modalità di Pagamento
Rassegna Stampa
Domiciliazioni e Sostituzioni
Recupero liquidazione competenze CTU
Informativa sulla privacy
Produzione, vendita  

Riabilitazione protesti

Se sei stato protestato per assegni e cambiali da oltre un anno e hai pagato tutto il tuo debito puoi cancellare il tuo nominativo dal Bollettino dei protesti! Rivolgiti a noi! Ci occupiamo velocemente della pratica di cancellazione e di riabilitazione in tutta Italia.

Cancellazione dall'Elenco Protesti!!!


Per la cancellazione del tuo protesto ci occupiamo di tutto noi e alla fine ti spediamo anche la visura ripulita.
I presupposti necessari per la cancellazione sono i seguenti:

Cambiali

Se il pagamento della cambiale è avvenuto entro 1 anno dal protesto è possibile presentare in qualsiasi momento domanda presso la camera di commercio.
Se il pagamento della cambiale è avvenuto dopo 1 anno dal protesto, è necessario attivare la Procedura di Riabilitazione presso il Tribunale competente, a condizione che non ci siano stati ulteriori e successivi protesti.
E'indispensabile essere in possesso dei seguenti documenti:

  • cambiale in originale;
  • quietanza, ossia una ricevuta, apposta sulla cambiale;
  • se la cambiale non è quietanzata è necessaria una dichiarazione liberatoria rilasciata dal creditore con fotocopia della sua carta di identità.
Assegni

Se il protesto è dovuto ad un assegno non pagato, è necessario attivare la procedura di riabilitazione presso il Tribunale competente, a condizione che sia passato almeno un anno dalla levata del protesto e che non ci siano stati ulteriori e successivi protesti.
E' indispensabile essere in possesso dei seguenti documenti:

  • assegno in originale;
  • quietanza apposta sull'assegno;
  • se l'assegno non è quietanzato è necessario una dichiarazione liberatoria rilasciata dal creditore con fotocopia della sua carta di identità.

E' possibile chiedere al Tribunale di competenza la riabilitazione ad emettere assegni.


 
---------------
studiolegalematranga
Legislazione
Giurisprudenza
Deontologia
Tariffe
Formulario
Collaborazioni
Conteggio Termini
Tabella danno biologico
calcolo del risarcimento
del danno biologico
svalutazione monetaria
Link Utili


powered by FreeFind

studiolegalematranga
Ricorsi avverso le multe elevate
per infrazioni al C.d.S.
Clicca qui
Vuoi Cancellare il tuo
nominativo dal
Registro dei Protesti?
Clicca qui!
Ricorsi avverso le multe elevate
per infrazioni al C.d.S.
Clicca qui
Danno da vacanza
rovinata
Clicca qui
Lettere ed Atti
Clicca qui
Arbitrato
Clicca qui
Studio Legale Matranga
  Vuoi registrare il tuo brevetto?
Clicca qui
Vuoi registrare il tuo marchio?
Clicca qui
Hai problemi condominiali?
Clicca qui
Necessiti di un contratto?
Clicca qui
 
Studio Legale Matranga
HOME | Chi Siamo | Dove Siamo | Mission | Diritto di Famiglia | Tutela del Consumatore | Proprietà | Contratti
Recupero Crediti | Previdenza del Lavoro | Amministrativo | Domiciliazioni | Ricorsi avverso le multe | Patrocinio a spese dello Stato
Rassegna Stampa |Contattaci | Praticanti | Legislazione | Giurisprudenza | Deontologia | Tariffe | Formulario
Collaborazioni |
Conteggio Termini | Danno biologico | Link Utili | Richiedi Consulenza
Studio Legale Matranga
Studio Legale Matranga
Studio Legale Matranga Via Vincenzo Monti, 40 - 73100 Lecce LE - P. IVA 03847020751
Tel-fax 0832-390405
Studio Legale Matranga
Web Master Damiana Mancarella info@newproduction.it - risol. cons. 1024x768